menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montebelluna: trasferito il maresciallo dei carabinieri Ugo Crisci

Incontro di saluto in municipio tra il sindaco Marzio Favero ed il maresciallo Ugo Crisci che, dopo 20 anni di lavoro nella Compagnia di Montebelluna, viene trasferito a fine mese a Romano d’Ezzelino, nel Vicentino.

MONTEBELLUNA Il sindaco di Montebelluna, Marzio Favero, ha incontrato venerdì mattina in municipio il maresciallo Ugo Crisci per un saluto di congedo in vista del suo trasferimento del prossimo 30 novembre.

Accompagnato dal luogotenente Salvatore Arcidiacono, il maresciallo Crisci ha ricevuto dal sindaco un gagliardetto con lo  stemma del Comune ed un libro sul Montello.

Figura assolutamente apprezzata in città sia sul piano della professionalità che sul piano dell’umanità, il maresciallo Crisci si è distinto nei molti anni di servizio a Montebelluna anche per la collaborazione con la Polizia locale volta a garantire un coordinamento tra le forze dell’ordine e la vigilanza territoriale.

Così come la recente notizia del trasferimento del capitano Eleonora Spadati, anche quella della partenza  del maresciallo Crisci da un lato fa piacere perché rappresenta una promozione lavorativa, dall’altro dispiace perché segna la perdita di una professionalità indiscussa che ha lavorato molto, bene e con grande misura umana per la comunità di Montebelluna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento