rotate-mobile
Cronaca

Era in spiaggia con amici, derubata di cellulare e di centinaia di euro

Il furto è stato commesso da un 40enne di origini straniere nei confronti di una trevigiana che si trovava in spieggia a Bibione con alcuni amici

Una giovane turista del Trevigiano è stata derubata nella spiaggia di Bibione, dove si trovava con alcuni amici nella notte tra lunedì e martedì, all’incirca verso l’una.

La giovane aveva appoggiato la sua borsa su uno sdraio ma, in pochissimo tempo, un uomo le ha portato via tutto: il cellulare e il portafoglio contenente la somma di 735 euro.

Il malvivente, un 40enne di origini romene, A.A., è immediatamente fuggito a piedi attraversando via Ariete, ma gli amici della trevigiana l’hanno visto allontanarsi.

Immediata la richiesta di intervento ai carabinieri che si trovavano, fatalità, nelle vicinanze. Il ladro non è riuscito a svignarsela ed è stato bloccato dai militari, quindi  è stato arrestato per furto.

Il cellulare è stato riconsegnato alla giovane trevigiana, che però non è riuscita a dimostrare anche il possesso del denaro.

Il 40enne è stato processato per direttissima martedì mattina e condannato a sei mesi di carcere e al pagamento di una multa di 300 euro.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era in spiaggia con amici, derubata di cellulare e di centinaia di euro

TrevisoToday è in caricamento