rotate-mobile
Cronaca

Tre giovani trevigiani bastonati e rapinati sulle mura di Treviso

Tre malviventi hanno avvicinato i 19enni trevigiani nella notte tra lunedì e martedì con l'intento di rapinarli e, alla loro resistenza, li hanno picchiati con il cavalletto di una bicicletta, causando loro fratture al volto

Tre ragazzi giovani sono stati avvicinati brutalmente nella notte tra lunedì e martedì, poco dopo l’una, davanti all’uscita di un locale sulle mura di Treviso.

Tutti 19enni, due trevigiani e uno residente a Vittorio Veneto, sono stati malmenati più volte e rapinati intenzionalmente da tre stranieri.

I tre stavano trascorrendo insieme la serata ma, non appena usciti dal locale, sono stati avvicinati da un trio, un 23enne originario della Repubblica Ceca, un 29enne colombiano e un marocchino di 20 anni, tutti con precedenti di polizia alle spalle.

Il marocchino, pregiudicato per furti e rapine, è stato arrestato dalla polizia per aver aggredito prima e rapinato poi uno dei trevigiani.

Il marocchino avrebbe approfittato della zona buia vicino al locale, intimando al ragazzo di consegnargli il suo cellulare, un iPhone 5 del valore di circa 750 euro. Vistosi rifiutato, l’avrebbe colpito al volto con il cavalletto di una bici, causandogli la frattura del setto nasale e diversi traumi. Non contento, avrebbe aggredito anche gli amici del giovane, provocando loro contusioni alla mandibola.

L'intervento della polizia, avvisata da alcuni testimoni nel locale, ha fatto sì che la situazione non si evolvesse causando conseguenze ben peggiori. Da una immediata ricostruzione si è arrivati a recuperare il cellulare rubato, occultato poco prima dal marocchino tra alcune pietre nelle vicinanze.

Il marocchino è stato immediatamente arrestato per lesioni aggravate e rapina, nonché per violazione della normativa sull’immigrazione, essendo stato espulso dal territorio nazionale qualche mese prima. I colleghi, denunciati a piede libero.

Le vittime sono state accompagnate all’ospedale: per uno di loro prognosi di 20 giorni, per gli altri due cinque giorni. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre giovani trevigiani bastonati e rapinati sulle mura di Treviso

TrevisoToday è in caricamento