Malore fatale in vacanza, ragazza di 25 anni muore d'infarto

Lutto a Trevignano per l'improvvisa scomparsa di Angela Fedato. La studentessa, figlia del medico Angelo, si trovava in Scozia: da tempo soffriva di problemi cardiaci. L'ultima drammatica telefonata alla sorella che vive in Spagna

Angela Fedato, foto da Facebook

Grave lutto in queste ore a Trevignano per l'improvvisa scomparsa di una ragazza di 25 anni, Angela Fedato, tragicamente scomparsa domenica a causa di un improvviso malore, probabilmente un infarto. La ragazza, figlia del medico Angelo, si trovava in Scozia, a Edimburgo, in vacanza per trovare un amico che vive li: da tempo soffriva di problemi cardiaci. Quando ha avvertito il mancamento che le è costato la vita, la 25enne ha trovato la forza per chiamare la sorella Annapaola che vive in Spagna. I soccorsi sono stati purtroppo inutili; sembra che il ragazzo che si trovava con le giovane abbia subito tentato di rianimarla. A riportare la notizia è stata la Tribuna di Treviso in edicola oggi, martedì 26 marzo.

I genitori di Angela, Angelo Fedato e Rosalba Codato, entrambi medici, sono partiti lunedì alla volta della Scozia per sbrigare le pratiche di rimpatrio della salma. La notizia, nell'arco di poche ore, si è diffusa a Trevignano dove la 25enne era molto conosciuta e amata: da Montebelluna, dove aveva frequentato l'istituto "Einaudi", Angela si era poi trasferita a Torino per frequentare la scuola Holden, per poi ritornare a Trevignano, a Falzè, per iscriversi all'univeristà di Padova per seguire il corso di laurea per i servizi sociali.

sss-8

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Schianto auto-moto, ferito un centauro: deve intervenire l'elisoccorso

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento