menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Treviso

L'ospedale di Treviso

Influenza e febbre alta, muore ragazzo di 14 anni

Lutto a Musano di Trevignano per l'improvvisa scomparsa, avvenuta lunedì sera, di Luigi Martignago, baby calciatore in forza al Ponzano calcio. Inutile la disperata corsa in ospedale. Venerdì sarà eseguita l'autopsia

index-5-162Nel prossimo mese di maggio avrebbe compiuto 15 anni. Purtroppo la sua giovane vita si è interrotta, bruscamente e tragicamente, nella serata di lunedì a causa delle complicanze di un violentissimo attacco influenzale. Sono ore di dolore e lutto a Musano di Trevignano per l'improvvisa scomparsa di Luigi Martignago. Il giovane, studente al Cfp di Fonte e calciatore in forza alle giovanili del Ponzano calcio dove giocava nel ruolo di portiere, è stato soccorso dagli infermieri del Suem 118 lunedì sera su richiesta dei genitori, preoccupati per le sue condizioni: nell'arco di brevissimo tempo infatti il ragazzo, descritto come sanissimo e dalla corporatura forte, è stato colto da una febbre fortissima seguita da difficoltà respiratorie e quindi dalla perdita della conoscienza. Giovedì scorso Luigi si era presentato al pronto soccorso di Montebelluna, accompagnato dai genitori: aveva la febbre alta e i medici avevano diagnosticato una normalissima influenza. Stessa diagnosi anche dal medico di base che aveva visitato il 14enne alcune ore prima che la situazione precipitasse, lunedì scorso. Nessuno poteva immaginare il tragico epilogo che sarebbe avvenuto di li a poco.

La corsa in ambulanza presso il pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso, poco dopo le 19, è stato purtroppo inutile. Vano ogni tentativo di rianimazione: il cuore del 14enne si era definitivamente fermato, a causa di un infarto che non gli ha lasciato scampo. Luigi lascia il padre Giacinto e la madre, di origini giapponesi, oltre ad una sorella piccola che frequenta la quinta elementare. Venerdì prossimo sarà eseguita un'autopsia per chiarire le cause del decesso: il sospetto è che si tratti di una miocardite di origine virale, degenerata a causa dell'influenza. Il funerale sarà fissato probabilmente nei primi giorni della prossima settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento