rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca

Avrebbe invitato una ragazzina di soli 12 anni a masturbarlo, 52enne finisce davanti al giudice

L'uomo, residente in comune dell'hinterland di Treviso, è comparso davanti al gup per rispondere del reato di atti sessuali con minore. Avrebbe approfittato della figlia della sua attuale compagna

Avrebbe avuto solo 12 anni quando il compagno della madre avrebbe iniziato ad compiere con lei atti sessuali. Una pratica disgustosa che sarebbe andata avanti fino a quando la ragazza ha compiuto 14 anni e, comprendendo quello che le stava succedendo, si sarebbe confidata con il padre, che ha sporto la denuncia. Per questo un 52enne, residente in comune dell'hinterland trevigiano, è finito nei guai. L'uomo, che deve rispondere del reato di atti sessuali con minore, è comparso oggi, 21 luglio, davanti al gup di Treviso per l'udienza preliminare, in cui è difeso dall'avvocato Fabio Crea. Il procedimento è stato però aggiornato al prossimo 14 gennaio per un difetto di notifica.

Secondo le accuse formulate dalla Procura di Treviso, il 52enne avrebbe approfittato della ragazzina, nata nel 2007, a partire dal giugno del 2019 e fino al gennaio del 2021. Secondo le parole della giovane, ritenuta credibile nel corso dell'incidente propbatorio, l'uomo si sarebbe mostrato spesso nudo e l'avrebbe invitata a masturbarlo, appoggiandole anche il pene sul viso.

Lui risponde alle accuse sostenendo la più completa estreneità ai fatti. La sua versione sarebbe infatti quella di una vendetta del padre della ragazza ed ex marito della sua attuale compagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avrebbe invitato una ragazzina di soli 12 anni a masturbarlo, 52enne finisce davanti al giudice

TrevisoToday è in caricamento