rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca

Afferra con forza i seni di una commessa, 34enne condannato a due anni e sei mesi

Protagonista del fatto, accaduto il 21 ottobre del 2018 al supermercato "Panorama" di Viale della Repubblica a Treviso, è un nigeriano 34enne, ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale. L'uomo, che era ubriaco, qualche settimana prima aveva aggredito, nel parcheggio dello stesso esercizio commerciale, una donna araba che teneva in braccio il figlio di un anno

E' stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione per violenza sessuale (il pubblico ministero Barbara Sabattini aveva chiesto 5 anni) il nigeriano 34enne che, il 21 ottobre del 2018, si era reso responsabile dell'aggresione ai danni di una cassiera del supermercato "Panorama" di Viale della Repubblica a Treviso.

Quel giorno, era un sabato sera, l'uomo - che era completamente ubriaco - dopo aver terminato il pagamento della spesa stava prelevando numerosi sacchetti di plastica. Quando la donna ha fatto notare che erano a pagamento, lo straniero prima ha risposto con frasi insensate e poi le ha afferrato il seno con violenza, fino a quando la stessa, causa del dolore, ha iniziato ad urlare facendo accorrere i suoi colleghi.

L'immigrato (che ha processo era difeso dal'avvocato Paolo Salandin)  ha poi lasciato la presa ed è velocemente scappato verso l’uscita. I poliziotti intervenuti sul posto, che avevano trovato la cassiera in lacrime e sotto shock,  si erano subito messi all’inseguimento del molestatore, riuscendo a bloccarlo poco distante dall’esercizio commerciale. Dopo una violenta collutazione, gli uomini della volanti erano riusciti a mtergli le manette e trascinarlo in macchina.

Il 34enne, qualche settimana prima, sempre nel parcheggio esterno del Panorama, aveva aggredito una donna di origini arabe, mamma di un bambino di un anno.  La vittima era stata avvicinata dall’africano mentre usciva dall’auto con il figlio in braccio: il nigeriano, sempre in stato di alterazione alcolica, le aveva stretto al collo il fazzoletto che le serviva per coprirsi il capo. Arrestato, il giovane era stato successivamente denunciato per lesioni aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Afferra con forza i seni di una commessa, 34enne condannato a due anni e sei mesi

TrevisoToday è in caricamento