menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Don Francesco Pesce

Don Francesco Pesce

Al Collegio Pio X il biennio del Baccalaureato internazionale

In Veneto le altre due sedi certificate sono a Padova e a Verona. A Duino (Friuli) c'è il Collegio del Mondo Unito

Il Collegio Pio X ha ottenuto la certificazione per il biennio del Baccalaureato internazionale, il diploma di maturità valido in 80 Paesi e in tutte le università italiane oltre che nelle più prestigiose al mondo. Il diploma viene conseguito alla fine del corso di studi biennale, condotto in lingua inglese, ed è il corrispettivo della maturità dell'ordinamento italiano.

Il riconoscimento è arrivato mercoledì al Pio X ed è il risultato dell'ispezione durata tre giorni che la commissione dell'Organizzazione Baccalaureato Internazione ha condotto in Collegio due settimane fa. Sono stati intervistati insegnanti, impiegati, studenti, genitori per verificare attraverso 73 diversi parametri l'idoneità del Collegio Pio X a far parte del network del baccalaureato internazionale (IB). La commissione ispettrice ha potuto apprezzare il poderoso e preciso lavoro del gruppo coordinato dal preside, il prof. Mauro Bordignon, sul piano organizzativo, didattico e dei valori da condividere con gli studenti.

L'IB infatti fa riferimento a un'organizzazione non governativa, facente parte dell'UNESCO, ed ha come missione, si legge, "la formazione di giovani cittadini curiosi, competenti e altruisti che possano contribuire a creare un mondo più pacifico attraverso il dialogo interculturale e il rispetto".

In Italia sono adesso 16 le istituzioni scolastiche italiane autorizzate e in Veneto una è a Padova, l'altra è a Verona. Ora Treviso. Un'altra sede vicina è quella di Duino (Trieste), al Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico. "E' il riconoscimento di un metodo, di una scuola, di un gruppo di insegnanti che lavorano con passione e competenza e di un progetto partito da lontano", ha detto il rettore don Francesco Pesce (foto), "e ci compete adesso una nuova responsabilità nei confronti delle famiglie e della città di Treviso che diviene centro di attrazione di studi internazionali per i giovani liceali". Nell'attuale contesto della globalizzazione, il Collegio Pio X potrà aprire senza barriere le iscrizioni anche a giovani stranieri, oltre che offrire un centro di riferimento per il manifatturiero orientato all'export.

Il biennio di Baccalaureato inizierà con l'anno scolastico 2014-2015 e costituirà il completamento del percorso del Pio X International, avviato l'anno scorso e composto da due bienni caratterizzati da un test di ammissione sulla conoscenza della lingua inglese e sulle capacità logico-matematiche, lezioni in inglese, uso delle nuove tecnologie quali tablet, uno per studente, e lavagne multimediali.

Questa dunque la struttura del corso di studi Pio X International tutto in lingua straniera, diploma in quattro anni, accesso ad ogni università: il primo biennio, preparatorio, è modellato sulla falsariga della scuola superiore inglese e riconosciuto dall'Università di Cambridge attraverso un esame conclusivo in tutte le materie; il secondo biennio è quello proprio del Baccalaureato Internazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Attualità

Malore fatale in piazza: addio al medico-pilota Csaba Gombos

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento