rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Stroncata da un male incurabile a 44 anni, lascia un diario dedicato alle figliolette

L'ultimo toccante regalo, alle sue due bimbe di 4 e 9 anni, di Alessia Lovato, ingegnere di origini vicentine e dipendente di una multinazionale tedesca con sede a Padova. Il funerale si terrà domani, 2 maggio, presso la chiesa parrocchiale di San Zeno a Treviso

Vedendo avvicinarsi la fine dei suoi giorni, a causa di un male incurabile da cui era da tempo affetta (un tumore al pancreas contro cui combatteva da oltre sei mesi), ha scritto un diario dedicato alle figliolette, per raccontare loro chi fosse la loro mamma. Questo l'ultimo toccante regalo, alle sue due bimbe di 4 e 9 anni, di Alessia Lovato, ingegnere originaria di Montebello Vicentino e dipendente di una multinazionale tedesca con sede a Padova. Il marito della donna, Davide Bertuol, originario di Vascon di Carbonera, ha annunciato che consegnerà lo scritto solo quando le figlie saranno grandi. Lui e la moglie, conosciutisi all'università di Padova (facoltà di ingegneria), si erano sposati nel 2006.

Grande sconcerto anche tra i colleghi di Alessia: la 44enne lavorava come ingegnere elettronico nella sede di via Tommaseo a Padova di Infineon Technologies Italia, centro di ricerca e sviluppo della multinazionale tedesca Infineon Technologies AG di Monaco. Il funerale di Alessia si terrà domani, 2 maggio, presso la chiesa parrocchiale di San Zeno a Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncata da un male incurabile a 44 anni, lascia un diario dedicato alle figliolette

TrevisoToday è in caricamento