menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al controllo mostra i documenti di una bulgara, arrestata donna russa

Una 35enne portata nella cella di sicurezza del comando dei carabinieri di via Cornarotta. La donna si trovava nella notte all'interno della sala slot "Admiral" di via Fra' Giocondo a Treviso

TREVISO Questa notte, verso le 3, i carabinieri del nucleo radiomobile hanno arrestato una cittadina russa di 35 anni, I.A., con pregiudizi di polizia, senza fissa dimora. La donna si trovava all’interno della sala slot Admiral, di viale Fra' Giocondo di Treviso e alla richiesta di documenti ha mostrato una carta d’identità ed un passaporto intestati ad una cittadina bulgara che sono risultati contraffatti. Dalle impronte digitali, pertanto, si è risaliti alla sua vera identità. La donna sarà processata questa mattina presso il Tribunale di Treviso. Nel frattempo è stata trattenuta nelle camere di sicurezza ed i documenti sequestrati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento