Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

La rabbia dei pendolari: rimosse dalla stazione ferroviaria bici e rastrelliere

Cartelli informativi esposti dalla polizia locale martedì mattina, poi scatta il sequestro dei mezzi: i proprietari saranno costretti a pagare una multa di 50 euro per riottenerle

TREVISO Via auto e bici dal piazzale antistante la stazione ferroviaria di Treviso: questa una delle misure prese in vista dell'Adunata degli Alpini che tra due giorni prenderà il via nella nostra città. Per eseguire l'ordinanza la polizia locale ha rimosso ieri, martedì, le rastrelliere delle biciclette. Risultato? Molti pendolari si sono ritrovati senza mezzo e saranno costretti inoltre a pagare una multa di 50 euro per riottenerlo. Fino a ieri le auto si sono "salvate" ed erano normalmente posteggiate negli stalli ma nelle prossime ore potrebbe scattare il "giro di vite" anche per gli automobilisti. La polizia locale aveva comunicato con appositi cartelli la rimozione dei cicli, cartelli forse non consultati a dovere dai cittadini. E intanto, nel caos generale, sarà sospeso durante l'Adunata il servizio di bike sharing, una delle poche soluzioni per potersi spostare in centro storico. La nostra intervista ad Angela Francesca Battello che è stata multata dalla polizia locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rabbia dei pendolari: rimosse dalla stazione ferroviaria bici e rastrelliere

TrevisoToday è in caricamento