Bimba di nove mesi "intrappolata" in auto: liberata dai vigili del fuoco

L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di oggi a San Giuseppe in via Faretton. La piccola è stata visitata da un equipaggio del Suem 118 ed era in buone condizioni

TREVISO C'è voluto l'intervento di una squadra dei vigili del fuoco di Treviso, nel primo pomeriggio di oggi, poco dopo le 14, per liberare una bimba di appena 9 mesi che era rimasta intrappolata all'interno del veicolo della madre, una Hyundai Atos. L'episodio è avvenuto nel quartiere di San Giuseppe, a pochi passi dalla chiesa parrocchiale, in via Feretton. Sembra che la piccola abbia attivato, senza ovviamente rendersene conto, la chiusura centralizzata del veicolo mentre le chiavi erano rimaste a bordo dell'abitacolo. A dare l'allarme al 115 è stata proprio la madre, ovviamente molto preoccupata per la sorte della piccola. I vigili del fuoco sono riusciti rapidamente ad aprire una delle portiere. Sul posto, per effettuare un rapido accertamento sulle condizioni della bimba, è giunta anche un'ambulanza del Suem 118 di Treviso. La piccola era in ottime condizioni ed è stata subito riaffidata alla madre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

Torna su
TrevisoToday è in caricamento