Grave crisi respiratoria, morta bimba di tre anni

Terribile dramma quello che ha colpito martedì sera una famiglia di origini ghanesi che vive nell'hinterland coneglianese. L'allarme è stato lanciato dal padre, purtroppo inutili i tentativi di rianimazione da parte di medico e infermieri del Suem 117. La piccina non ce l'ha fatta

L'ingresso dell'ospedale Ca' Foncello

Ieri sera, martedì 28 luglio, alle ore 21.26 è stato registrato dalla direzione sanitaria dell'Ulss 2 il decesso di una bimba di tre anni di origini ghanesi. Il decesso è probabilmente secondario ad arresto respiratorio in crisi epilettica. Per sciogliere tutti i dubbi sulle cause del decesso della piccola i medici hanno chiesto il riscontro diagnostico.

La chiamata al 118 è giunta ieri sera alle 19.45 da parte del papà della bimba, seguita per alcune problematiche tra cui l’epilessia, disperato perché non riusciva a risvegliarla. Nell’abitazione della famiglia ghanese, residente in un comune dell’hinterland coneglianese, sono immediatamente accorsi l’ambulanza e l’auto medica dall’ospedale di Conegliano e l’elicottero proveniente da Treviso. La bimba è stata immediatamente intubata sul posto e per oltre un’ora i sanitari hanno tentato di rianimarla: alle 21.26, all’arrivo in Pronto Soccorso a Conegliano i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso. La direzione dell’Ulss 2 esprime la propria vicinanza e le proprie condoglianze alla famiglia della bimba. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento