Indagine sulla bomba al Pam, arrestato da polizia e carabinieri un 72enne

La bomba era esplosa nella serata di domenica 6 novembre di fronte al supermercato di via Zorzetto a Treviso. Sei giorni dopo era finito in manette l'esecutore materiale dell'attentato, Enrico Sorarù, 56enne bellunese

L'ordigno sequestrato al 72enne

Nell'ambito delle indagini sulla bomba esplosa lo scorso 6 novembre di fronte al supermercato "Pam" di via Zorzetto a Treviso i carabinieri del nucleo investigativo e della Compagnia di Treviso e gli investigatori della squadra mobile e della Digos della Questura trevigiana hanno arrestato nella giornata di oggi, martedì 1° dicembre, a Occhiobello (Rovigo) un 72enne, Giorgio Zese. Per quell'episodio, sei giorni dopo l'attentato (datato 6 novembre) era stato arrestato da militari e agenti un 56enne senza tetto di origini bellunesi, Enrico Sorarù. L'uomo si era vendicato in questo modo del direttore del Pam, reo di averlo denunciato più volte per alcuni taccheggi all'interno del supermercato. Per questo motivo era nata l'idea della bomba di fronte al supermercato.

Il 72enne fermato in mattinata è fortemente indiziato di aver creato la bomba fatta esplodere al Pam: si tratta di una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, con precedenti, oggi arrestato per detenzione di arma comune da sparo clandestina e munizionamento, illegale fabbricazione e detenzione di ordigni esplosivi e ricettazione. Perquisendo l'abitazione dell'anziano sono stati trovati: un revolver calibro 6 senza matricola, otto cartucce e dieci ordigni composti da tubi cilindrici con all'interno polvere pirica, chiusi con nastro adesivo e stoppino. Tutto il materiale è stato sequestrato. Il 72enne sarà accompagnato nelle prossime ore presso il carcere di Treviso.

WhatsApp Image 2020-12-01 at 17.12.16(1)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento