Cronaca Centro / buranelli

Tuffo nei Buranelli, identificati e multati due 18enni

L'episodio dieci giorni fa, all'una di notte. Ad incastrarli sono state le immagini delle telecamere di videosorveglianza e la loro vanità: avevano rivendicato il loro gesto su Instagram, vandandosene con gli amici. Saranno ora costretti a pagare un verbale di 400 euro

I Buranelli

Sono stati identificati, convocati negli uffici del comando della polizia locale di Treviso e sanzionati con una multa di ben 400 euro gli autori di un tuffo nelle acque dei Buranelli, avvenuto una decina di giorni fa, nel cuore della notte. Si tratta di due ragazzi di appena 18 anni, entrambi residenti in Comuni limitrofi al capoluogo della Marca. Gli investigatori della polizia locale, dopo alcune segnalazioni, sono riusciti a dare un volto e un nome ai giovani grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza del centro storico ma soprattutto monitorando con attenzione i social, Instagram in particolare.

Per gli agenti, coordinati dal comandante, Andrea Gallo, non è stato difficile risalire agli autori di questa "bravata", se così può essere definita. Entrambi i giovani, come loro stessi ammetteranno poi di fronte alle contestazioni della polizia locale, si erano vantati pubblicamente della loro "impresa". Volevano farsi notare dai loro amici e ci sono sicuramente riusciti: gli stessi amici, convocati negli uffici di via Castello d'Amore come testimoni, hanno fornito un fondamentale aiuto alle indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuffo nei Buranelli, identificati e multati due 18enni

TrevisoToday è in caricamento