Tira il freno e apre le porte del bus in corsa, la follia di uno studente 15enne

L'episodio poco dopo le 13 poco distante dalla stazione ferroviaria di Treviso dove la polizia locale di Treviso stava attendendo lui e altri bulli che da tempo infastidivano i passeggeri della linea 7. Sequestrata sostanza stupefacente abbandonata a pochi passi dalla fermata

La droga sequestrata a pochi passi dalla fermata del bus

Interruzione di pubblico servizio e procurato allarme. Sono questi i reati per cui è stato denunciato alla Procura per i minori di Venezia uno studente di appena 15 anni, dell'istituto "Giorgi" di Treviso. Il giovane è stato protagonista di un episodio, molto grave, avvenuto alle 13 circa di oggi, mercoledì, a bordo di un bus della Mom della linea 7 che dall'istituto lo stava riportando a casa. Il giovane, come altri ragazzi, erano stati segnalati alla polizia locale, una decina di giorni fa, per alcuni gesti di inciviltà e bullismo ai danni degli altri passeggeri, studenti e normali viaggiatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per mettere un freno alle scorribande dei giovani la polizia locale aveva disposto un controllo straordinario, con tanto di unità cinofila antidroga, alla fermata della stazione ferroviaria dove il 15enne avrebbe dovuto scendere. Il giovane, vedendo l'assembramento di vigili, ha pensato bene di aprire le porte del bus in corsa (operazione peraltro già commessa in passato). Un altro ragazzo, senza biglietto, è stato bloccato mentre cercava di fuggire ed è stato sanzionato. Sequestrati, a margine di questa operazione, ben 15 grammi di marijuana, in 9 dosi e 2 spinelli dal peso di 15 grammi. La droga era stata abbandonata da altri studenti, preoccupati vedendo il cane antidroga nei paraggi. Il controllo a bordo dei mezzi della Mom, ha sottolineato il comandante Andrea Gallo, sarà certamente ripetuto anche nelle prossime settimane.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento