menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I comici di Zelig tornano al Comunale per l’Advar con “Quando ridere fa Bene”

L'appuntamento giovedì 23 febbraio alle ore 20.30. L’intento è quello di battere i record di incassi degli anni scorsi: dal 2012 ad oggi sono stati raccolti 110 mila euro

TREVISO Il territorio è sempre più coinvolto nei progetti dell’ADVAR. Anche quest’anno i comici di Zelig tornano al Comunale, e per un giorno rendono Treviso il capoluogo del “sorriso solidale”. L’intento è quello di battere i record di incassi degli anni scorsi: dal 2012 ad oggi sono stati raccolti 110 mila euro, tutti donati in beneficenza, di cui una grande parte a sostegno dei lavori dell’ampliamento dell’Hospice “Casa dei Gelsi”.

I lavori procedono a pieno ritmo ed il completamento è previsto per l’estate, ma per raggiungere il traguardo c’è ancora bisogno del sostegno di tutti. Il costo complessivo supererà i 5 milioni di euro, che saranno tutti frutto di aiuti - in varie forme - dei cittadini. Questo è un forte segnale di come le persone del territorio seguano con profondo affetto, con impegno personale e con contributi sostanziali il lavoro di ADVAR. Il “desiderio di esserci”, di far parte del progetto Hospice, perché è a disposizione - in modo gratuito - di chi ne ha bisogno: nel 2016 ha assistito a domicilio 335 nuclei familiari ed accolto 238 persone, grazie all’impegno complessivo di più di 50 operatori professionisti e di oltre 300 volontari.

Angelo pisani - solidoro-2

Ed è così che, tassello dopo tassello, l’ADVAR spera di poter offrire alla cittadinanza, entro l’anno in corso, altre 6 stanze, una palestra polivalente, nuovi ambulatori diurni, ulteriore sostegno psicologico alle famiglie colpite dalla perdita di un caro (progetto Rimanere Insieme). Per questo motivo l’iniziativa “Quando ridere fa Bene” risulta quest’anno ancora più importante. L’idea è partita 5 anni fa da Mauro Favretto di Plastigrafica insieme a Saverio Grio e Marino Bortoletto di Autosile, ai commercialisti Alessandro Biasioli e Marco Luciani, al fisioterapista Alessandro Rovere, al Consorzio UniVerso Treviso, grazie anche al supporto di Saturno Brioschi. Ed anche quest’ anno sono riusciti a mettere in scena lo spettacolo solidale, grazie al contributo di diversi imprenditori e di altre realtà locali, tra cui CentroMarca Banca, e alcuni tra i più noti cabarettisti del teatro di Zelig di Milano. L’intento è quello di battere i record di incassi degli anni scorsi. Dal 2012 ad oggi sono stati raccolti oltre 110 mila euro e anche quest’anno si punta a consegnare una somma considerevole.

 “Siamo un gruppo di amici che da anni si impegna per aiutare realtà come Advar” - dichiara Mauro Favretto di Plastigrafica - “è una realtà fondamentale per il nostro territorio, dà sostegno ai malati ma anche alle famiglie che spesso non hanno la possibilità di assistere i loro cari nel momento più difficile. Medici e volontari fanno un lavoro eccezionale che deve essere premiato e soprattutto sostenuto: grazie ai nostri contatti riusciamo a portare sul palco del Teatro Comunale grandi cabarettisti, così il pubblico può fare del bene, divertendosi! Voglio ringraziare tutto il “gruppo” che collabora per rendere questo possibile, e gli artisti che come ogni anno si impegneranno al massimo per farci trascorrere una piacevole serata.”

“Da parte mia rinnovo la riconoscenza di tutta l’ADVAR all’Amico Mauro Favretto, che da anni con vera convinzione ed instancabile impegno riesce a coinvolgere in quest’avventura imprenditori e professionisti del nostro territorio - dichiara Anna Mancini Rizzotti, Presidente dell’ADVAR - Il mio grazie si  estende agli artisti che, con una generosità esemplare, giungono a Treviso per dar vita ad uno spettacolo spumeggiante e divertente, tutto all’insegna della solidarietà: per noi dell’ADVAR un segno di stima ed affetto che ci aiuta a proseguire nel completamento dell’ampliamento dell’Hospice Casa dei gelsi. Il nostro impegno continua anche per la formazione: siamo stati autorizzati dalla Regione del Veneto a formare medici e infermieri che poi potranno operare anche in altre strutture”.

 “Anche noi, tra i principi fondamentali della nostra mission, come Credito Cooperativo, abbiamo quello di aiutare la nostra gente, soprattutto nel momento del bisogno” sottolinea Tiziano Cenedese Presidente di CentroMarca Banca Credito Cooperativo di Treviso quest’anno sostenitore dell’iniziativa “Quando la malattia entra nelle nostre famiglie e colpisce i nostri cari ci si sente smarriti. ADVAR da anni opera per far sentire meno sole queste persone dando loro un supporto medico e umano impareggiabile. Ecco perché siamo orgogliosi di sostenere questa iniziativa; non solo per portare a termine un progetto importante come l’ampliamento dell’Hospice, ma anche per dire il nostro “grazie” a tutti i volontari che ogni giorno dedicano il loro tempo e le loro energie per aiutare, sostenere e alleviare le sofferenze dei malati”.

“Per il sesto anno avremmo il tutto esaurito – commenta Saturno Brioschi, referente degli artisti –  Treviso è una città che ha una grande sensibilità: mi piacerebbe creare una rassegna, una sorta di Festival del sorriso, della durata di una settimana, perché i trevigiani hanno una grande voglia di ridere… sono un pubblico felice, rispetto a molte altre città…” “Far ridere è un lavoro di coppia” e con questo spirito saliranno sul palco del teatro “Mario Del Monaco” Katia Follesa e Angelo Pisani che oltre a presentare la serata intratterranno il pubblico con i loro sketch di vita quotidiana. Poi sarà il turno del “formattore” Enrico Bertolino, dell’istrionico Fausto Solidoro, del cantautore “maledetto” Andrea Di Marco. E ancora i pro e i contro della vita di coppia del duo Nuzzo e Di Biase, la focosa ricerca amorosa di Debora Villa, le parodie di Marta Zoboli e Gianluca De Angelis. Le risate non mancheranno infine con i monologhi di Max Pisu e le acrobazie del clown, giocoliere ed equilibrista Claudio Cremonesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento