rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Alessandro Manzoni

Spaccia cocaina ad un barista del centro, pusher arrestato

Il blitz della squadra mobile di Treviso in un noto bar di via Manzoni ha portato all'arresto di un 30enne trevigiano. Nella sua abitazione, durante una perquisizione, sono spuntate fuori dosi di polvere bianca, un etto e mezzo di hashish e 20mila euro

E' stato sorpreso mentre stava cedendo una dose di cocaina ad un dipendente di un bar molto noto di via Manzoni, nel cuore del centro storico di Treviso. Un 30enne trevigiano, già ben conosciuto dalle forze dell'ordine, è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Treviso mentre si trovava nel locale. Da tempo gli investigatori, coordinati dalla dirigente Immacolata Benvenuto, avevano acceso un faro su un giro di polvere bianca che interessa proprio la città e che potrebbe dare avvio ad un nuovo filone d'inchiesta. Il blitz è scattato nella notte del 10 marzo.

Nell'abitazione del pusher gli agenti hanno trovato altre due dosi di polvere bianca, un etto e mezzo di hashish, bilancini di precisione, materiale per confezionare dosi oltre ad una somma di 20mila euro circa. Il 30enne, secondo quanto disposto dall'autorità giudiziaria, si trova attualmente ai domiciliari. L'attività di contrasto allo spaccio proseguirà anche nelle prossime settimane, ha spiegato la Questura in un comunicato, soprattutto tra giovani e giovanissimi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia cocaina ad un barista del centro, pusher arrestato

TrevisoToday è in caricamento