menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padrone prende a calci e pugni il suo pitbull: denunciato per maltrattamenti

Nei guai un romeno di 37 anni: il suo cane, liberato in un locale, ha ferito e ucciso il chihuahua di un 65enne trevigiano e lui voleva punirlo. Interviene la polizia e sequestra l'animale

TREVISO Un cittadino romeno di 37 anni è stato denunciato dalla polizia di Treviso per maltrattamento di animale, omessa custodia e ubriachezza molesta. L'episodio che lo ha visto come protagonista è avvenuto martedì, poco dopo le 18, nel quartiere di Fiera. Lo straniero, accompagnato dal suo pitbull, è entrato in un locale di via Sant'Ambrogio, lo snack bar "Fiera", e ha pensato bene di liberare il suo animale. Questi, istintivamente, ha aggredito un altro cagnolino presente nel bar, un chihuahua di proprietà di un trevigiano di 65 anni. Ad avere la peggio, vista la grande differenza di mole e forza, è stato proprio quest'ultimo, soccorso a preso in braccio dal suo padrone e morto poche ore dopo. Tra lo straniero e l'uomo ovviamente gli animi si sono ben presto scaldati e per evitare che la situazione degenerasse è stato richiesto l'intervento della polizia.

Quando gli agenti sono giunti sul posto hanno sorpreso il 37enne mentre picchiava a calci e pugni il suo pitbull, come a volerlo punire per quanto aveva combinato. La polizia ha provveduto a sequestrare l'animale, subito affidato al canile di Ponzano, portando in Questura lo straniero: l'uomo, visibilmente ubriaco, verrà sanzionato per l'omessa custodia e per l'ubriachezza molesta e dovrà difendersi dalla pesante accusa di maltrattamento di animali. Il povero chihuahua, chiamato "Ciccio" dal padrone o "Sbirulino" dalla figlia, è stato soppresso a causa delle gravi lesioni riportate e provocate dal pitbull.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento