Cronaca

Treviso secondo capoluogo di provincia più attrattivo del Veneto

Lo rivela l'indicatore di attrattività locale IAL, elaborato da Assirm. Vicenza al primo posto, mentre il terzo capoluogo è Padova

Treviso, Ponte San Francesco (Foto di Paola Guidolin)

TREVISO Treviso secondo capoluogo di provincia più attrattivo del Veneto: lo rivela l’Indicatore di Attrattività Locale - IAL elaborato da Assirm, l’Associazione degli Istituti di ricerche di mercato, sondaggi di opinione e ricerca sociale, che ha analizzato i capoluoghi di provincia veneti elaborando una classifica di attrattività, in base al potenziale di sviluppo ed al livello del benessere, che ha visto Vicenza al primo posto.

L’indice IAL, attraverso l’utilizzo di un “cruscotto socio-economico” formato da 9 indicatori elementari, più un decimo riassuntivo (reddito mediano, divario ricchi/poveri, % obbligo scolastico non conseguito, % possesso diploma, età media popolazione, n. indice variazione popolazione 2008-2012, n. indice variazione famiglie 2008-2012, indice migratorio ed eterogeneità), è in grado di fotografare le caratteristiche economiche, demografiche e sociali di un territorio e valutarne, in questo modo, la competitività.

Secondo i dati di Assirm al primo posto in classifica si posiziona Vicenza (IAL 110,5), seguita da Treviso (IAL 110,1) e Padova (108,1); seguono Verona (IAL 107,0) e Venezia (IAL 105,8). I capoluoghi meno attrattivi risultano Belluno (IAL 105,3) e Rovigo (IAL 105,2).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso secondo capoluogo di provincia più attrattivo del Veneto

TrevisoToday è in caricamento