rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca

Il nuovo comandante provinciale dell'Arma: "Mi metto a disposizione della cittadinanza"

Primi giorni nella Marca per il tenente colonnello dei carabinieri Gaetano Vitucci, 44 anni, originario di Roma: "Sono in una città bellissima con cittadini cordiali e ospitali"

TREVISO Prime giornate nella Marca per il neocomandante provinciale dei carabinieri di Treviso, Gaetano Vitucci, che da lunedì ha preso il posto di Ruggiero Capodivento, divenuto capo di Stato maggiore della Legione Toscana. "Treviso è una città bellissima con cittadini cordiali e ospitali -ha commentato il comandante provinciale dell'Arma- da oggi mi metterò a disposizione della cittadinanza, affiancando il Questore e mettendomi a disposizione del Prefetto".

Il tenente colonnello Gaetano Vitucci, 44 anni, originario di Roma e laureato in giurisprudenza e in scienze della sicurezza interna ed esterna, è sposato e padre di tre figli: la sua carriera ha preso avvio nel 1991 frequentando i corsi dell'accademia militare di Modena e la scuola di applicazione di Roma. Dopo una breve esperienza come comandante di plotone e di Compagnia del 2° Battaglione Allievi di Chieti è divenuto capitano e ha comandato le Compagnie di Gorizia e Modugno. E' stato inoltre impiegato in missioni di pace all'estero, in particolare a Sarajevo. Gaetano Vitucci è poi divenuto comandante di sezione dei corsi di applicazione e di perfezionamento degli allievi della scuola ufficiali, oltre a reggere la terza e seconda sezione dell'Ufficio stampa del Comando Generale dell'Arma. E' inoltre insignito della croce per anzianità di servizio militare e della medaglia di bronzo al merito di lungo comando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo comandante provinciale dell'Arma: "Mi metto a disposizione della cittadinanza"

TrevisoToday è in caricamento