Cronaca

Quattromila km a piedi per ricordare la moglie morta di parto

Sarà l'Ospedale Ca' Foncello di Treviso, l'ultima tappa della lunga marcia di Christian Cappello: l'arrivo alle 15 di lunedì 13 febbraio al reparto di pediatria

TREVISO Sarà l’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso, l’ultima tappa della lunga marcia di Christian Cappello che dopo la morte della moglie sta percorrendo tutta l’Italia a piedi per incontrare persone e associazioni a sostegno della ricerca sulla Fibrosi cistica. Dopo 4000 chilometri attraverso tutta la Penisola, l’arrivo è previsto alle 15.00 di lunedì 13 febbraio prossimo al Reparto di Pediatria trevigiano. Ad accoglierlo il Direttore generale Francecso Benazzi, il primario Paolo Grotto, il responsabile del servizio specialistico Mirco Ros, i rappresentanti della Lega Italiana Fibrosi Cistica-Associazione Veneta Onlus.

La marcia di Christian Cappello è inziata lo scorso 2 aprile partendo da Bassano del Grappa. Da pochi mesi aveva perso la moglie Marta di 34 anni con la quale attendeva un bambino. In seguito alla disgrazia Christian ha scelto di dare un significato al suo grande dolore e ha deciso di realizzare un progetto che aveva già ideato con la sua Marta: aiutare, con la ricerca di nuove cure, le persone affette da Fibrosi Cistica.

La camminata di Christian ha attraversato 17 regioni. Settimanalmente ha raggiunto tutti gli ospedali con centri specializzati nella Fibrosi Cistica, patologia che affligge un bambino su 2500 e si manifesta nei primi mesi di vita. Con l’obiettivo di sensibilizzare verso questa malattia ha incontrato centinaia di persone. Dalla sensibilità riscontrata, è nata la Onlus “Marta 4 Kids” con sede a Bassano del Grappa. Il percorso di questi mesi e gli aggiornamenti sono disponibili su blogdiviaggi.com.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattromila km a piedi per ricordare la moglie morta di parto

TrevisoToday è in caricamento