menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compiano, condanna confermata dalla Cassazione: sequestrati 17 milioni

Due anni e quattro mesi di reclusione per il 65enne ex legale rappresentante di Nes: respinto il ricorso presentato dall'avvocato Piero Barolo. I proventi delle auto di lusso messe all'asta finiranno al Fisco

TREVISO La Cassazione ha respinto il ricorso presentato dal legale di Luigi Compiano, l'avvocato Piero Barolo, contro la condanna a due anni e quattro mesi emessa nei confronti dell'ex legale rappresentante di Nes, la società di sicurezza e trasporto valori fallita alcuni anni fa. Questo procedimento (uno dei cinque che vede l'imprenditore 56enne coinvolto, quello per il crack della società comincerà a breve) riguardava in particolare i mancati pagamenti dell'Iva e di ritenute fiscali per circa 17 milioni di euro (il periodo accertato va dal 2011 al 2013). Una cifra monstre che sarà definitivamente confiscata a Compiano: si tratta del denaro proveniente dalla vendita della collezione di vetture di lusso dello stesso Luigi Compiano. A riportare la notizia è la Tribuna di Treviso in edicola oggi, martedì 21 agosto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento