rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Covid-19: quasi 700 positivi nella Marca, 13 in terapia intensiva

Covid-point della Marca sempre presi d'assalto ma senza code e disagi grazie all'apertura del presidio all'ex Melodi di Castelfranco Veneto. Contagi in crescita e si conta una nuova vittima. Giovedì 9 dicembre apre il Covid hospital del San Camillo. Sono 222 i pazienti ricoverati

Sono 688 i nuovi positivi al Covid-19 registrati nella Marca oggi, 8 dicembre. Questo quanto emerge dal report pubblicato da Azienda Zero. Salgono a 222 i ricoverati (+5 rispetto a ieri) in area non critica nella Marca (53 a Vittorio Veneto, di cui 21 in ospedale di comunità, 47 al Ca' Foncello di Treviso, 39 a Montebelluna e uno a Oderzo) mentre sono complessivamente 13 i pazienti in terapia intensiva (5 a Treviso, 4 a Vittorio Veneto, 2 a Conegliano e 2 a Montebelluna). Si registrano due nuovi ricoveri in intensiva: entrambi sono non vaccinati ed erano ricoverati in pneumologia. Si registra purtroppo una nuova vittima (il conteggio sale a 1880 dall'inizio della pandemia).

Da domani, 9 dicembre, riapre il covid hospital del San Camillo mentre attualmente l'ospedale di Valdobbiadene funge da covid hotel e ospita 6 turisti, in quarantena, provenienti da altre regioni. Peggiora l'incidenza nell'Asolano (619 casi su 100mila abitanti) e per questo motivo i sindaci valutano ordinanze, come l'obbligo di mascherina anche all'aperto prima del passaggio in fascia gialla. Martedì prossimo vertice tra Ulss 2 e pediatri in vista della vaccinazione dei bambini, a cui sarà inoculato un terzo del dosaggio degli adulti. Grazie all'apertura del nuovo covid point del Melodi, a Castelfranco Veneto, il presidio della Dogana ha visto un afflusso minore, con meno code e disagi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19: quasi 700 positivi nella Marca, 13 in terapia intensiva

TrevisoToday è in caricamento