rotate-mobile

Via Roma, giro di vite della Questura: tredici fogli di via e due avvisi orali

Nel mirino della Divisione Anticrimine lo "zoccolo duro" della microcriminalità del centro storico. Daspo Willy per tre dei quattro malviventi che a fine agosto aggredirono un negoziante, poi costretto a chiudere la sua attività. Sono stati identificati dalla squadra mobile

Tredici fogli di via per un periodo di tre anni, due avvisi orali e tre "Daspo Willy", con conseguente divieto di poter tornare in città per i prossimi due anni. Questi ultimi provvedimenti colpiranno tre cittadini nigeriani, due 37enni e un 24enne, tutti senza fissa dimora, che lo scorso 25 agosto avevano accerchiato, minacciato e malmenato un negoziante di via Roma, poi costretto a chiudere la sua attività, colpevole secondo loro di aver chiamato le forze dell'ordine per invitare ad un controllo della sala giochi in cui il gruppo gravitava. Le indagini della squadra mobile di Treviso, coordinata dal dirigente Immacolata Benvenuto, hanno portato a denunciare per violenza privata sia i tre nigeriani che un quarto loro complice, un cittadino cinese di 39 anni a cui non si è potuto applicare il Daspo perchè lavora regolarmente in città.

Ma la "bonifica" dello "zoccolo duro" della microcriminalità di via Roma e nella zona della stazione è proseguita anche con la firma da parte del Questore di Treviso, Vito Montaruli, anche di tredici provvedimenti di allontanamento dal capoluogo, per un periodo di tre anni, a carico di altrettanti soggetti, soprattutto stranieri della zona dei Balcani, Nordafrica e Nigeria, con precedenti di polizia e con un profilo di pericolosità sociale oltre a due avvisi orali sempre nei confronti di cittadini stranieri residenti a Treviso con precedenti penali. Se questi provvedimenti non saranno rispettati, le misure di prevenzione potrebbero aggravarsi, fino alla sorveglianza speciale.

Dalla fine di agosto a oggi gli equipaggi della Questura di Treviso e del Reparto Prevenzione Crimine di Padova,  hanno identificato solo nelle zone adiacenti alla stazione ferroviaria ben 878 persone, di cui 212 con pregiudizi di polizia. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 35.

Video popolari

Via Roma, giro di vite della Questura: tredici fogli di via e due avvisi orali

TrevisoToday è in caricamento