menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
U controlli svolti dalla polizia

U controlli svolti dalla polizia

Minaccia e deride autista e passeggeri di una corriera, 15enne denunciato

Venerdì lo studente, di origini ivoriane, aveva creato disturbo a bordo di un bus di linea extraurbana diretto a Breda di Piave. Intervenuti gli agenti delle volanti della polizia

Si è rifiutato di mostrare il biglietto all'autista del bus su cui era salito, lo ha deriso e ha minacciato sia lui che gli altri presenti. Protagonista di questo episodio un ragazzo di 15 anni, di origini ivoriane che è stato denunciato. L'episodio è avvenuto nella giornata di venerdì e ha portato ad intervenire i poliziotti delle volanti: al momento della partenza da piazzale Duca D’Aosta a Treviso, il giovane aveva creato disturbo a bordo di un bus di linea extraurbana diretto a Breda di Piave. Il ragazzo, in compagnia del fratello, è stato accompagnato in Questura per ulteriori accertamenti, in quanto senza documenti, dove è stato trovato in possesso di un coltello multiuso. Per questo motivo, oltre che per le molestie arrecate, il giovane è stato denunciato alla Procura dei minori di Venezia per il reato di porto di oggetti atti ad offendere e, successivamente, riaffidato alla sua famiglia.

Questa settimana l’attività di prevenzione e controllo del territorio, anche con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine, ha permesso di denunciare 14 persone ed effettuare 3 segnalazioni amministrative per detenzione di sostanze stupefacenti, oltre a 9 sequestri penali di oggetti atti ad offendere. Oltre a Treviso e Conegliano, l’attività si è concentrata principalmente nel Comune di Mogliano Veneto, dove sono stati effettuati da parte del personale delle Volanti della Questura numerosi controlli per prevenire i furti. Complessivamente sono state identificate 437 persone e controllati 3433 veicoli.

Infine, come ogni settimana, il personale delle Volanti ha effettuato diversi incontri nelle scuole della Marca: mercoledì, infatti, i poliziotti si sono recati presso il Duca degli Abruzzi a Treviso, dove hanno incontrato più di 100 alunni tra i 15 e i 18 anni, affrontando i diversi temi di interesse giovanile, come il contrasto all’utilizzo di sostanze stupefacenti ed al cyberbullismo, illustrando, inoltre, l’innovativa APP YOUPOL creata dalla Polizia di Stato specificatamente per i più giovani, permettendogli di segnalare, anche allegando alcune foto o video, fenomeni di spaccio, episodi di bullismo e qualsiasi altro episodio delittuoso. Tutte le attività continueranno e verranno intensificate anche nel mese di Marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento