menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cuoco ubriaco aggredisce i vicini di casa e i poliziotti: arrestato

In cella per resistenza a pubblico ufficiale un trevigiano di 31 anni. L'episodio lunedì sera a Treviso: a chiamare il 113 erano stati i vicini di casa

TREVISO Torna a casa ubriaco e insulta e aggredisce i vicini di casa che stavano cercando di calmarlo e di aprirgli la porta di casa dato che lui non era in grado neppure di mettere la chiave nella toppa della porta. Quando i poliziotti hanno raggiunto la sua abitazione, chiamati dai residenti, anche loro sono stati insultati e aggrediti fisicamente. A finire nei guai un cuoco trevigiano di 31 anni che è stato arrestato dagli agenti delle volanti della Questura per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L'episodio è avvenuto alle 20.30 di lunedì sera nel quartiere di Fiera. L'uomo, difeso dall'avvocato Stefano Pietrobon, si è presentato in mattinata di fronte al giudice ed il processo è stato rinviato al prossimo 14 luglio. In passato il 31enne era già finito in manette per lo stesso reato: ad arrestarlo era stata la polizia locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Montebelluna, la mamma di Mattia ai funerali: «Chi ha sbagliato pagherà»

  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento