rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Minacce a Dado per la parodia sui funerali dei Casamonica, trevigiano a processo

Per alcuni commenti al video pubblicato su Facebook dal comico era già stato emesso un decreto penale di condanna nei confronti del 22enne Ronnie Levacovic

Quando, nell'agosto del 2015, il cabarettista romano Gabriele Pellegrini, in arte "Dado" aveva trasformato in parodia il sontuoso funerale di Vittorio Casamonica, sul suo Facebook  erano piovuti insulti e minacce. Tra le decine di persone, tutte successivamente identificate, che hanno preso a bersaglio il profilo social del comico ci sarebbe stato anche Ronnie Levacovic, 22enne residente a Treviso, che per i suoi commenti ai danni di Pellegrini aveva ricevuto un decreto penale di condanna a 1.000 euro di multa, con pena sospesa. Ma il giovane, assistito dall'avvocato Andrea Zambon, ha presentato ricorso, chiedendo di essere giudicato davanti al giudice monocratico.

Secondo le indagini, utilizzando il nickname "Ronnie Logan Pamela", Ronnie Levacovic avrebbe insultato e minacciato pesantemente Pellegrini che, sul suo profilo Facebook, aveva ripostato il video già pubblicato su Youtube. "Sei un infame - avrebbe scritto il 22enne - una testa di..... un dado con sei facce". A Levacovic gli inquirenti sarebbero risaliti seguendo le "tracce" informatiche lasciate nelle sue svariate consultazione del social di Pellegrini, che successivamente aveva sporto denuncia. Il processo a Ronnie Leavcovic inizierà il prossimo 8 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce a Dado per la parodia sui funerali dei Casamonica, trevigiano a processo

TrevisoToday è in caricamento