menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pacchia è finita

La pacchia è finita

Scappato in Thailandia dopo la condanna per droga, trevigiano catturato

Sette anni fa Daniele Lollo, oggi 52enne, era fuggito dagli arresti domiciliari che stava scontando presso la sua abitazione di Paese. La sua latitanza dorata sull’isola di Phuket è arrivata al capolinea

L’Interpol thailandese, con l’ausilio dello SCIP - Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale ed il coordinamento dell’Esperto per la Sicurezza di stanza a Bangkok, ha arrestato ieri, martedì, a Phuket (Thailandia), intorno alle ore 15, il latitante Daniele Lollo, 52 anni. Evaso oltre 7 anni fa dagli arresti domiciliari da Paese in provincia di Treviso, Lollo era riuscito a far perdere le sue tracce, dandosi ad una dorata latitanza sull’isola di Phuket, seppur condannato a 6 anni e 10 mesi di reclusione per produzione, traffico e detenzione di stupefacenti.

L’arresto, effettuato dalla polizia thailandese, è avvenuto a seguito di un prolungato servizio di pedinamento supportato da personale dello SCIP e da attività investigative di localizzazione coordinate dall’Esperto per la Sicurezza. In queste ore è in corso il trasferimento di Lollo nella capitale Bangkok, ove sarà ristretto nel centro di detenzione provvisoria in attesa del definitivo provvedimento di consegna ed estradizione in Italia che sarà curato dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento