rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Denunciata per calunnia dall'ex marito, assolta una 40enne

La donna, militare di carriera, aveva a sua volta querelato l'uomo, perché non avrebbe versato quanto stabilito dal giudice in sede di separazione

Lei lo aveva denunciato perché non gli avrebbe versato i soldi del mantenimento dei figli, che peraltro non avrebbe visto secondo il calendario prestabilito dal giudice in sede di separazione. Ma una volta che il fascicolo era stato archiviato, nel 2018, l'uomo ha "risposto" con una contro denuncia, questa volta per calunnia.

E' la storia di due militari di Treviso, divisi dal denaro che lui dovrebbe corrispondere alla moglie, oltre che dal giudice che nel 2016 ne ha decretato la separazione. Ma anche il procedimento contro la donna è finito oggi, mercoledì 15 dicembre,  con un proscioglimento: lei è stata assolta, dal momento che in effetti c'erano "questioni" su una somma di denaro che avrebbe preteso a ragione.

I protagonisti della vicenda, entrambi 40enni, si erano trovati invischiati in una vera e propria battaglia legale a seguito di una separazione molto conflittuale. La donna, con cui i due figli minori della coppia vivono, lamentava come l'ex marito non versasse il dovuto. Oltre a questo sarebbe stato assente nei confronti dei due ragazzi. Tentata senza esito la strada dell'accordo, si vede costretta a denunciare e per l'uomo scattano anche le sanzioni disciplinari.

Lui, che è un marinaio, sarebbe andato anche in missione di pace in Sinai, come volontario, lasciando la donna senza il becco di un quattrino, tanto da vedersi costretta dalla circostanze, per portare a casa qualche lira, ad un decreto ingiuntivo di pagamento nei confronti dell'ex.

Ma quando il procedimento penale a carico dell'uomo viene archiviato, sarebbe scattata la "vendetta". Il 40enne infatti denuncia a sua volta la donna, che secondo lui avrebbe mentito sulle circostanze degli alimenti. E questa volta è lei a dover subire i provvedimenti discilinari.

Il processo alla ex moglie si è concluso con una assoluzione. Solo il giorno prima i due si erano ritrovati davanti al giudice civile per un adeguamento dell'assegno di mantenimento, che è stato addirittura innalzato. Ma lui, di ritirare la denuncia fatta alla donna, non ne voleva sentire parlare.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denunciata per calunnia dall'ex marito, assolta una 40enne

TrevisoToday è in caricamento