rotate-mobile

Sicurezza stradale, ecco il vademucum di Questura e Despar

Prende il via “Guida Sicura”, la campagna informativa nata dalla collaborazione tra la concessionaria del marchio Despar e la Polizia di Stato che sarà diffusa nei punti vendita Despar, Eurospar e Interspar del Veneto

Prosegue l’impegno di Aspiag Service, concessionaria del marchio Despar per il Triveneto, l’Emilia-Romagna e la Lombardia, al fianco della Polizia di Stato per diffondere importanti messaggi a sfondo sociale con la nuova campagna “Guida Sicura” dedicata alla sicurezza sulla strada. L’iniziativa è stata presentata oggi presso la Questura di Treviso alla presenza del Questore Manuela De Bernardin Stadoan e di Giovanni Taliana, Direttore Regionale Veneto di Aspiag Service Despar. La campagna “Guida Sicura” è volta ad informare e sensibilizzare i cittadini del Veneto ponendo l’attenzione su regole e comportamenti da adottare alla guida per prevenire i pericoli legati all’imprudenza e alle distrazioni e viaggiare in sicurezza, attraverso un vero e proprio vademecum con otto consigli per guidare responsabilmente. Nel volantino sono inoltre segnalati i numeri utili a cui rivolgersi in caso di necessità o emergenza sulla strada.

I messaggi della campagna saranno diffusi attraverso degli opuscoli informativi dal linguaggio e dalle immagini semplici e immediate, ideati e realizzati in sinergia tra la Polizia di Stato e Despar, che saranno distribuiti in oltre 60 mila copie presso le casse dei punti vendita Despar, Eurospar e Interspar del Veneto. La campagna proseguirà poi, nel mese di settembre, con delle giornate di sensibilizzazione all’esterno di alcuni punti vendita della provincia di Treviso e delle altre province del Veneto, durante le quali i cittadini potranno incontrare gli agenti della Polizia di Stato e ricevere da loro informazioni e indicazioni. 

La nuova campagna per la sicurezza sulla strada, ideata da Aspiag Service Despar e sostenuta oltre che dalla Questura di Treviso anche dalle altre Questure del Veneto, rappresenta la continuazione del percorso di collaborazione tra la concessionaria del marchio Despar e la Polizia di Stato, che in passato avevano già unito le forze per promuovere in tutto il territorio regionale campagne informative contro la violenza di genere, il bullismo e le truffe.

«Nella società dove le comunicazioni a tutti i livelli permeano la nostra quotidianità - è il commento del Questore di Treviso, Manuela De Bernardin - la strada deve essere affrontata con prudenza e buon senso. L’attuale tecnologia, gli interventi strutturali, gli obblighi e i divieti sanciti dal Codice della Strada permettono di limitare molti rischi ed eventi dannosi. L’uso delle cinture di sicurezza è per esempio importante per il conducente e per tutti i passeggeri, anche per quelli seduti posteriormente, come lo è il sistema antiabbandono dei seggiolini per bambini. Ma ciò non basta: chi si mette in strada, a bordo di qualsiasi mezzo e a piedi, oltre a dover conoscere e rispettare le regole della circolazione, deve essere consapevole dell’ambiente in cui si muove e dei rischi connessi alle proprie e altrui condotte. Ogni anno comportamenti sbagliati, come alta velocità, guida sotto l’effetto di alcool e droghe, distrazione e violazioni delle regole elementari della condotta su strada, uccidono al mondo 1.3000.000 persone e ne feriscono centinaia di milioni. Sulla strada bisogna essere concentrati, saper valutare le proprie condizioni fisiche, conoscere i mezzi che si usano e le strade che si percorrono, perché la maggior parte degli incidenti è dovuta a disattenzione, negligenza e alla sottovalutazione delle condizioni soggettive e oggettive. Oltre all’impegno delle Forze di Polizia, in primis la Polizia Stradale e di tutti gli enti interessati, la prevenzione più efficace è la consapevolezza e strategica è l’attività di informazione e di incontro con le Istituzioni. Con questa campagna di sensibilizzazione, rinnoviamo, con la preziosa collaborazione di Despar, il nostro appello alla responsabilità degli utenti della strada per renderli primi garanti della propria sicurezza e di quella degli altri».

«È per noi motivo di soddisfazione proseguire il nostro percorso di collaborazione con la Polizia di Stato e di mettere a disposizione i nostri punti vendita sui territori per informare e consapevolizzare i cittadini su temi di rilevanza sociale – ha commentato Giovanni Taliana, Direttore Regionale Aspiag Service Despar per il Veneto – Queste iniziative, oltre a possedere un alto valore civico, stanno diventando sempre di più un veicolo di corretta informazione per tutta la popolazione. La sicurezza su strada è un tema particolarmente sentito e attuale, in particolare per i giovani: con questa campagna vogliamo contribuire a sensibilizzare e fornire degli strumenti che possano aiutare a invertire il tragico fenomeno dell’incidentalità e a mantenere un comportamento corretto e responsabile alla guida. Poter essere al fianco delle forze dell’ordine come veicolo di promozione sociale è per noi ancora una volta motivo di orgoglio, che rafforza ulteriormente il nostro impegno e vicinanza ai territori e alle persone dei territori in cui l’azienda si inserisce».

Video popolari

TrevisoToday è in caricamento