Male incurabile, morto a 66 anni "El profe", Ennio Segato

Trevigiano, runner e grande amante dello sport, aveva partecipato a diverse maratone. Il funerale il 27 luglio alle 10.30 presso la chiesa di Santa Maria Maggiore, a Treviso

Ennio Segato

Si svolgeranno lunedì prossimo, 27 luglio, alle 10.30, presso la Basilica di Santa Maria Maggiore a Treviso, il funerale di Ennio Segato, 66 anni, un volto molto conosciuto a Treviso e conosciuto da molti con il soprannome di "El profe", perchè dotato di grande acume, intelligenza e capacità organizzative fuori dal comune. Segato combatteva da ormai cinque anni contro un male incurabile da cui è stato stroncato venerdì 24 luglio. Storico collaboratore dei negozi di abbigliamento "Ferracin" in cui lavorò fino alla pensione, amava lo sport e la corsa in particolare: vantava la partecipazione a 34 maratone tra cui New York e Stoccolma. Ennio Segato lascia la moglie Micaela e i figli Michele e Chiara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento