rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca San Liberale / Borgo Furo di Santa Bona

Escrementi di animale sull'altare del capitello, gesto sacrilego a Borgo Furo

L'episodio è avvenuto giovedì 4 maggio presso il cippo sacro dedicato alla Vergine di Guadalupe. Sconcerto fra i fedeli che in queste sere si ritrovano per la preghiera mariana

Dopo quanto avvenuto all'antica Pieve di Bigonzo, a Vittorio Veneto, un altro episodio di inciviltà sacrilega è accaduto questa volta in Borgo Furo a Treviso. Sull'altare del capitello dedicato alla Vergine di Guadalupe giovedì 4 maggio sono stati lasciati degli escrementi di animale, forse di un cane. Il fatto ha suscitato lo sconcerto fra i fedeli che in queste sere del mese dedicato alla Madonna si ritrovano intorno al capitello per recitare il Rosario. Non è peraltro la prima volta che presso il cippo sacro sono avvenuti atti vandalici: in precedenza erano stati segnalati il furto dei fiori e di vasi oppure candele ritrovate rovesciate. Atti esecrabili, ma mai si è arrivati ad un atto così spregiudicato.

«ll capitello della Madonna di Guadalupe - dice Fabio Mariuz, un residente di Borgo Furo - è sorto, come tutti i capitelli che sono disseminati nei rioni dei paesi della terra veneta, dalla devozione degli abitanti che conoscono i benefici della preghiera, la consolazione nelle situazioni difficili della vita, oppure il ringraziamento per grazie ricevute. Evidentemente quella persona che ha fatto la “bravata”, non si rende conto della gravità di questo gesto al quale dovrà prima o poi risponderne a qualcuno lassù e anche quaggiù, perché si sta valutando di fare una denuncia contro ignoti alle autorità competenti».

La scorsa settimana un balordo, ma non si scartano tutte le altre ipotesi, aveva lasciato i propri escrementi alla Pieve di Sant'Andrea a Vittorio Veneto. Il parroco, monsignor Michele Favret, aveva deciso di non passare sopra all'episodio e ha presentato una denuncia ai carabinieri. In segno di riparazione per il grave atto era stato anche deciso la recita, per tutti i giovedì del mese, di uno speciale rosario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escrementi di animale sull'altare del capitello, gesto sacrilego a Borgo Furo

TrevisoToday è in caricamento