menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciava cocaina a Fiera, i carabinieri lo catturano a Firenze

Il pusher era finito in manette lo scorso 7 settembre ma una volta libero era fuggito: 400 cessioni accertate, 14 i clienti identificati. La trappola degli investigatori: chiamato in caserma per restituirgli denaro e cellulare che gli erano stati sequestrati

TREVISO Era stato arrestato lo scorso 7 settembre per spaccio di sostanze stupefacenti: i carabinieri, dopo lunghi appostamenti, lo sorpresero mentre cedeva cocaina ad un giovane cliente in via don Milani a Treviso, nel quartiere di Fiera. Una volta liberato dal giudice in attesa del processo lo spacciatore era fuggito a Firenze dove è stato arrestato ieri, questa volta su ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip del tribunale di Treviso. A finire in manette un pusher nigeriano di 43 anni, con vari precedenti alle spalle. Allo straniero, secondo le indagini, sono contestate 400 cessioni di droga, da gennaio a settembre, ad un gruppo di almeno 14 clienti (che hanno ammesso di essersi riforniti da lui) che sono stati identificati dai militari. Per catturare lo straniero i carabinieri hanno utilizzato un espediente: il 43enne è stato convocato in caserma a Firenze con il pretesto di restituirgli il proprio telefono cellulare ed il denaro che era stato posto sotto sequestro dopo il primo arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento