rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Cronaca

Finto broker vende obbligazioni della Provincia, scatta l'indagine della Procura

Vittime del raggiro una decina di trevigiani che sarebbero stati contatti dal consulente finanziario. L’uomo si sarebbe spacciato come un intermediario per conto dellente trevigiano

Prometteva bond emessi dalla Provincia ad alto tasso di rendimento. Ma quando è venuto il momento di incassare, le persone cadute nell'imbroglio si sono rese conto di essere state raggirate.

E' approdata in Procura a Treviso la vicenda del finto broker finanziario che vede, come parte offesa, anche lo stesso ente provinciale che ha sporto denuncia per tutelare la sua immagine. Vittime del raggiro una decina di trevigiani che sarebbero stati contatti dal consulente finanziario. L’uomo si sarebbe spacciato come un intermediario per conto della Provincia di Treviso e avrebbe offerto loro un affare da non perdere: l’acquisto di alcune obbligazioni, emesse dall’ente, con un tasso di rendimento molto alto. I clienti, rassicurati dal fatto che ad emetterle fosse un soggetto pubblico e stabile come la Provincia, si sarebbero convinti ad aderire acquistando i pacchetti offerti dall’uomo.

Col passare del tempo però dei promessi interessi non avrebbero visto nemmeno l’ombra e quando non sono più riusciti a contattare il broker si sono rivolti alla Provincia chiedendo conto dei loro investimenti. E' a quel punto che il castello di carte è crollato: dagli uffici è arrivata infatti la notizia che mai l’ente aveva emesso obbligazioni o si era impegnato in operazioni di questo tipo. I clienti, che sono assistiti dall’avvocato Massimo Sonego, adesso sono pronti a denunciare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto broker vende obbligazioni della Provincia, scatta l'indagine della Procura

TrevisoToday è in caricamento