Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Deruba una viaggiatrice in stazione e scappa attraverso i binari: arrestata

Una 25enne marocchina, residente tra Udine e la Marca, è stata bloccata dalla polizia ferroviaria mentre cercava di dileguarsi. La giovane era destinataria di un divieto di ritorno nel Comune di Treviso

Un treno pronto a partire

Una 25enne di origini marocchine, residente a Udine, ma da qualche tempo domiciliata in provincia di Treviso, è stata arrestata dalla polizia ferroviaria per un furto messo a segno nella stazione di Treviso. La giovane, conosciuta dalle forze dell’ordine per furti e droga, si è resa responsabile del furto del portafoglio di una viaggiatrice, che si trovava sul marciapiede della stazione in attesa del treno. Quest’ultima, accortasi del furto, si è messa a urlare, attirando l’attenzione di una pattuglia della polfer di vigilanza all’interno dello scalo, mentre la giovane borseggiatrice, nel tentativo di sottrarsi al controllo, e fuggita attraversando i binari, nel tentativo di trovare una via di fuga.

Gli agenti sono riusciti a fermarla e ad accompagnarla in ufficio. Dopo gli accertamenti di rito, la ragazza è stata trovata in possesso del denaro e alcune carte di credito, frutto del furto appena messo a segno, oltre ad un’altra carta di credito intestata ad un uomo che aveva presentato denuncia di smarrimento circa un mese fa. Dal controllo tramite gli archivi informatici di polizia è emerso, inoltre, che la giovane è anche destinataria di un divieto di ritorno nel Comune di Treviso, al quale non ha ottemperato. La ragazza è stata per questo arrestata e posta ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deruba una viaggiatrice in stazione e scappa attraverso i binari: arrestata

TrevisoToday è in caricamento