rotate-mobile
Cronaca

"Gazzella" dei carabinieri tamponata, quattro persone finiscono ricoverate

L'insolito incidente è avvenuto intorno all'1 di questa mattina, 7 maggio, lungo la Strada Canizzano, nel comune di Treviso. I due giovani a bordo dell'auto protagonista del sinistro portati al Ca' Foncello e trattenuti per accertamenti medici. Subito dimessi invece i due militari dell'Arma

Era notte fonda quando una "gazzella" del Radiomobile dei Carabinieri di Treviso è stata tamponata da un'altra auto, con a bordo due giovani. Per quanto l'impatto sia stato violento, tanto che i due mezzi hanno riportato ingenti danni, fortunatamente il bilancio è tutto sommato lieve: i due militari coinvolti, un vice Brigadiere e un Appuntato scelto che si trovava alla guida, sono stati visitati dai sanitari del pronto soccorso di Treviso e dimessi con alcuni giorni di prognosi mentre i due occupanti dell'autovettura protagonista del tamponamento sono stati trattenuti in osservazione ma non sono in pericolo di vita. Il curioso incidente è avvenuto intorno all'una di oggi, 7 maggio, lungo la Strada Canizzano. Il veicolo dei carabinieri, diretto verso il centro di Treviso, era in servizio perlustrativo quando, per ragioni che sono in corso di accertamento, è stato tamponato da una Volkswagen Golf con a bordo un 22enne ed un 29enne.

Nel frattempo continuano serrati, negli ultimi giorni, i controlli dei Carabinieri sulle strade della provincia di Treviso. Nel montebellunese, denuncia e ritiro della patente di guida per un 29enne italiano sorpreso alla guida di autovettura in evidente stato di ebbrezza che sottoposto a controllo con alcoltest è risultato positivo con tasso alcolemico superiore a 1.10 gr./lt.. Stessa sorte per un 37enne di origini cinesi alla guida di autovettura è risultato positivo al controllo dei militari dell’Arma con tasso superiore a 1.40 gr./lt. Singolare l’episodio che ha visto protagonista un ultrasettantenne alla guida di un motocarro che, dopo essere stato controllato e sanzionato con il sequestro del mezzo dai Carabinieri nella zona del Montello perché positivo all’alcoltest con tasso superiore a 1.70 gr./lt. (erano circa le 22.30 del 1° maggio) veniva successivamente “avvistato” alla guida del medesimo veicolo alle ore 04.30 circa del 2 maggio da un’altra pattuglia dell’Arma che, a seguito di controllo alcolimetrico, ne riscontrava l’ulteriore positività (tasso pari a circa 1 gr./lt): scattata così per il trasgressore, oltre alla denuncia penale, anche una multa di quasi 2mila euro per l’utilizzo del veicolo abusivamente utilizzato per circolare benché già sottoposto a sequestro dopo il primo controllo. Un 21enne del Burkina Faso è stato analogamente sanzionato perché sorpreso alla guida con tasso alcolemico riscontrato superiore a 1.20 gr./lt.. Infine un 30enne controllato alla guida dai Carabinieri in località Colle Umberto è risultato positivo all’alcoltest con tasso quasi pari a 0.90 gr./lt.. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Gazzella" dei carabinieri tamponata, quattro persone finiscono ricoverate

TrevisoToday è in caricamento