Truffa delle monete antiche, negoziante trevigiano raggirato

I due criminali R.F. e R.M., legati da vincoli di parentela, provenienti dal centro Italia, raccontavano solitamente alle proprie vittime che le inestimabili monete erano state tramandate da generazioni

Gli investigatori della squadra mobile della Questura hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica di Treviso due uomini di etnia nomade, i quali da giorni imperversavano in città nel tentativo di commettere truffe. La loro abilità criminale consisteva nel proporre in vendita monete antiche, scambiando, al momento della conclusione del presunto “affare”, i pezzi autentici con quelli falsi. I truffatori, vecchie conoscenze delle forze dell’ordine erano inizialmente riusciti a frodare un commerciante del settore che successivamente li ha denunciati in Questura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due criminali R.F. e R.M., legati da vincoli di parentela, provenienti dal centro Italia, raccontavano solitamente alle proprie vittime che le inestimabili monete erano state tramandate da generazioni. Tali motivazioni avevano permesso loro di ricavare la somma di 2mila euro pagati da un collezionista numismatico. I due malfattori sono stati rintracciati e denunciati all’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento