Travolse ragazza con un blindato, il giudice raddoppia le misure alternative

Decisione del giudice per le indagini preliminari Marco Biagetti che ha inasprito le misure a carico di un autista della Battistolli protagonista, nel dicembre del 2018, di un incidente stradale di cui era rimasta vittima una giovane 31enne di Paese

Un'ambulanza del Suem 118

Raddoppio dei giorni di lavoro socialmente utile, da 60 a 120, e dell'affidamento in prova ai servizi sociali, passati da 4 a 8 mesi. E' questa la decisione a sorpresa del giudice per le indagini preliminari Marco Biagetti che ha di fatto inasprito le misure a carico di un autista della Battistolli protagonista, nel dicembre del 2018, di un incidente stradale di cui era rimasta vittima una A.L.P., una giovane 31enne di Paese. Di fonte al giudice il legale della ragazza, l'avvocato Daniele Panico, si era opposto alla prima formulazione delle misure. «Troppo blande» aveva chiosato

La storia racconta un sinistro avvenuto l'11 dicembre di due anni fa in un parcheggio dell'area commerciale "Centro Fiera" di viale IV Novembre a Treviso. Intorno alle prime ore del pomeriggio la donna, secondo quanto era stato ricostruito della polizia locale del capoluogo che era intervenuta sul posto, era stata urtata violentemente da un furgone blindato dell'agenzia di sicurezza "Battistolli" che era in transito. La 31enne era caduta rovinosamente a terra, finendo sotto la pesante ruota posteriore del veicolo. A guidare il mezzo un 54enne di Monastier..

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giovane era stata trasportata d'urgenza in pronto soccorso da un'ambulanza del Suem 118: aveva riportato riportato un fortissimo trauma cranico e delle lesioni importanti ad una gamba, dopo essere finita sotto il mezzo blindato che stava passando, che le aveva schiacciato l'arto ed essere trascinata per diversi metri. La prognosi era stata a lungo riservata a la giovane è stata sottoposta a vari interventi chirurgici per la riduzione di una frattura a tibia e forse perone.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento