rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

A tavola senza il green pass, multati ristoratore e tre clienti

In tutto sono 8 le persone sanzionate nel corso dei controlli eseguiti dai carabinieri del nucleo Nas di Treviso per il rispetto del green pass. Nei guai anche due farmacie: eseguivano tamponi senza presidi di protezione

Due farmacisti sanzionati con una multa da 2mila euro perchè pizzicati ad eseguire tamponi ad alcuni clienti senza utilizzare i dispositivi di protezione (guanti, camice e mascherina). Verbale da 400 euro ciascuno per un ristoratore e tre clienti che erano tranquillamente seduti a tavola senza però avere il green pass. E' l'esito dei primi 80 controlli eseguiti dai carabinieri del nucleo Nas di Treviso dallo scorso 15 ottobre per verificare il rispetto della normativa anti-Covid e dell'utilizzo del certificato sanitario. A riportare la notizia è il Gazzettino di Treviso in edicola oggi, 21 ottobre. I militari stimano che nel 10% delle attività visitate (ristoranti, pizzerie, bar, pub ma anche farmacie e altri negozi) sono state riscontrate delle irregolarità. Per ora nella lista dei "cattivi" non figurano palestre che sono state a loro volta oggetto di monitoraggio da parte dei carabinieri del Nas. A far clamore è senza dubbio il caso delle farmacie multate: si tratta di attività che non sono mai rimaste chiuse, neppure durante i mesi del lockdown dello scorso anno, e sono sempre state in prima linea nella lotta contro il Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A tavola senza il green pass, multati ristoratore e tre clienti

TrevisoToday è in caricamento