Treviso inaugura al Duomo la mostra "Altino prima di Venezia-Sguardi sulla città antica"

La mostra ricerca tracce altinati nella Venezia di oggi e mette in evidenza il rapporto vitale fra Altino, il più antico centro lagunare, e Treviso, la più vicina città d'entroterra

TREVISO Si è tenuta venrdì scorso la conferenza stampa relativa al progetto della mostra “Altino prima di Venezia - Sguardi sulla città antica: Altino-Venezia-Treviso” che sarà inaugurata venerdì 15 settembre a Treviso, al Battistero di San Giovanni, in piazza Duomo. Dopo il grande successo di pubblico ottenuto al Centro Culturale Candiani di Mestre (oltre 5mila visitatori in 40 giorni di esposizione) della mostra Altino-Prima di Venezia, il progetto divulgativo approda a Treviso, con nuovi, rilevanti contenuti, nella prestigiosa sede del Battistero di S. Giovanni. Si realizza così il primo evento espositivo dopo i lavori di restauro del Battistero da poco conclusi.

La mostra, un progetto voluto e condiviso dalla Diocesi trevigiana, dai Musei Civici Trevigiani, dal Comune di Treviso, dal Museo Archeologico Nazionale di Altino, dal Comune di Quarto d'Altino, e dall'Associazione di Promozione Sociale La Carta di Altino, si svolgerà dal 15 settembre al 1 novembre 2017 e svilupperà più temi. Il nucleo originario e principale della mostra comprende immagini, testi, video, animazioni 3D e i plastici che illustrano e ricostruiscono la straordinaria vicenda di Altino, la città-madre di Venezia. La seconda e la terza area tematica propongono nuove conoscenze sulla forma urbis della Treviso antica e un approfondimento sulla diffusione del Cristianesimo nei territori altinate e trevigiano. La mostra, che ricerca tracce altinati nella Venezia di oggi, mette in evidenza il rapporto vitale fra Altino, il più antico centro lagunare, e Treviso, la più vicina città d'entroterra, sui loro collegamenti attraverso le vie d'acqua e terrestri, sulle vicende storiche e culturali che rappresentano il patrimonio condiviso fra i due centri urbani fin dall’età antica.

Per il prestigio della sede espositiva trevigiana, per i materiali, per l'eccezionalità del sito lagunare e per la messa in luce del suo rapporto con Treviso, per la novità rappresentata dal coinvolgimento dei giovani, per le nuove sezioni che la arricchiscono, Altino prima di Venezia - Sguardi sulla città antica: Altino-Venezia-Treviso - è un appuntamento culturale importante e di grande richiamo per la città. Alla mostra hanno dato il loro patrocinio la Provincia di Treviso e 20 Comuni dell’area Trevigiana, a testimonianza dell’interesse per l’archeologia e per la valorizzazione delle radici culturali venete prima e romane successivamente, che costituiscono le basi dello sviluppo della città altinate nella storia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’inaugurazione con l’apertura al pubblico è stata fissata per il 15 settembrealle ore 18.30. Un vernissage per le autorità è stato organizzato sempre per il giorno 15 settembre alle ore 17. Orari di apertura della mostra: venerdì e sabato dalle 15 alle 19.30 e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.30. Su prenotazione dal lunedì al venerdì per le scuole e i gruppi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

  • Scivola e batte la testa dopo un volo di 13 metri: muore a 21 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento