Molesta i clienti dell'Iperlando, arrivano i carabinieri

Denunciato un 28enne nigeriano che chiedeva l'elemosina all'esterno del supermercato. All'arrivo dei militari lo straniero si è rifiutato di dare le proprie generalità e ha fatto resistenza

L'IperLando

Chiedeva, in modo particolarmente fastidioso ed insistente, l'elemosina (o più semplicemente il carrello) ai clienti che entravano o uscivano dall'Iperlando di via Feltrina, a Treviso. Nel pomeriggio di ieri, martedì, i carabinieri del nucleo radiomobile sono intervenuti sul posto e hanno identificato e denunciato un nigeriano di 28 anni. L'uomo, uno specialista nell'accattonaggio molesto e già ben noto alle forze dell'ordine della città, ha cercato di sottrarsi al controllo dei militari, fuggendo via, e ha inizialmente fornito delle generalità false. Per lui è scattata una doppia denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e per false attestazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

Torna su
TrevisoToday è in caricamento