rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca San Liberale / via Enrico Azzi

Far west in viale Europa, ladro in in fuga: spari in aria per bloccarlo

Inseguimento della polizia dopo un furto in via Azzi. Il "topo d'appartamento", un albanese di 42 anni, si getta in un canale per tentare di sfuggire alla cattura

TREVISO Un cittadino albanese di 42 anni, senza fissa dimora e incensurato, è stato arrestato nel tardo pomeriggio di martedì al termine di un rocambolesco inseguimento nella zona tra viale Europa e la statale Feltrina. Lo straniero, dopo aver messo a segno un furto in via Azzi, era stato segnalato da un residente al 113: il ladro, con abiti scuri, era stato visto nei pressi di una recinzione. Sono da poco passate le 18. Subito scatta il blitz di due volanti della polizia. Il malvivente, braccato, fugge attraverso i campi costeggiando un corso d'acqua, tenta di riparare in un ricovero per gli attrezzi abbandonato e decide poi di gettarsi nel fiumiciattolo, tentando prima di nascondersi e poi di fuggire. Uno degli agenti, per intimare al "topo d'appartamento" di fermarsi, ha esploso un colpo di pistola in aria. Il 42enne ha quindi deciso di consegnarsi spontaneamente agli agenti: in tasca aveva vari attrezzi da scasso (un martello, un cacciavite, guanti) e poco denaro, 32 euro in tutto. Lo straniero, portato nella vicina Questura, deve rispondere di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di oggetti da scasso. Nella prossime ore l'uomo sarà processato per direttissima. Nel video la portavoce della Questura di Treviso, Immacolata Benvenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Far west in viale Europa, ladro in in fuga: spari in aria per bloccarlo

TrevisoToday è in caricamento