rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Sant'Ambrogio di Fiera / Via Zenson di Piave

Rapina con coltello all'internet point, subito libero l'autore del folle gesto

L'uomo, un cittadino del bangladesh di 30 anni, è sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora a Treviso e presentazione una volta al giorno alla polizia giudiziaria. I fatti sono accaduti lunedi 20 marzo in via Zenson di Piave

E' tornato libero il 30enne bengalese protagonista, lunedì 20 marzo, di un vero e proprio gesto inconsulto, che ha provocato tanto panico in Via Zanson di Piave ma fortunatamente non ha causato feriti. Oggi, 22 marzo, l'uomo si è presentato davanti al gip Marco Biagetti per l'udienza di convalida dell'arresto e l'interrogatorio di garanzia, in cui assistito dall'avvocato Andrea Gobbo, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il 30enne, indagato per danneggiamento, lesioni personali e tentata rapina,  è stato scarcerato. Ha il solo obbligo di risiedere nel comune di Treviso (dove è ospitato a casa di un conoscente) e di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria.

Il cittadino delo Bangladesh era entrato come un furia all'interno dell'internet point di via Zenson di Piave, armato di un paletto che aveva sradicato poco lontano l'ingresso dell'esercizio commerciale con cui avrebbe minacciato il figlio del proprietario con un coltello, chiedendo i soldi della cassa e ferendo il commerciante in maniera lieve. 

L'uomo ha distrutto la macchinetta del caffè e danneggiato il bancone e la vetrina dell'internet point: i vetri sono finiti a terra sotto gli occhi increduli dei passanti. Il giovane si è poi dato alla fuga verso il centro città armato di coltello. Fortunatamente la polizia, intervenuta pochi minuti dopo, è riuscita a fermare il ragazzo prima che potesse aggredire qualche altra persona. Il figlio del titolare dell'internet point era stato portato in Questura per testimoniare su quanto accaduto. All'origine del gesto, apparentemente senza senso, vi sarebbe del denaro che il 30enne avrebbe detto di avanzare dal proprietario del centro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina con coltello all'internet point, subito libero l'autore del folle gesto

TrevisoToday è in caricamento