rotate-mobile
Cronaca

Picchia la madre e lo zio, 22enne condannato per maltrattamenti

E.S., un giovane residente a Treviso, sarebbe stato sotto l'effetto di alcol e droghe quando ha compiuto i fatti per i quali è stato condannato a due anni e sei mesi. Il 9 dicembre prossimo uscirà di galera per entrare in una comunità terapeutica

Quattro anni di maltrattamenti, cui avrebbe sottoposto la madre e lo zio, il fratello della donna che viveva con loro. Per questo oggi, mercoledì 1 dicembre,  E.S., 22enne di Treviso, è stato condannato in abbreviato alla pena di due anni e sei mesi di reclusione di fronte al giudice dell'udienza  preliminare Gianluigi Zulian. Il ragazzo (difeso dall'avvocato Roberta Canal), che è in stato di custodia cautelare dal giugno scorso, resterà dietro alle sbarre del penitenziario di S.Bona fino al 9 dicembre prossimo, quando gli si apriranno le porte di una comunità dove potrà essere curato per le sue dipendenze.

Sarebbe stato infatti l'abuso di alcol ma soprattutto di stupefacenti, tra i quali la cocaina, a trasformare il giovane in violento, al punto da aver messo più volte le mani addosso alla madre e allo zio. Sarebbero stato lui stesso, nel corso dell'interrogatorio di garanzia seguito al suo arresto, avvenuto il 16 giugno del 2021, ad ammettere di aver perso il controllo perché sotto gli effetti di varie sostanze.

La dipendenza di E.S. risale indietro nel tempo, alla fase adolescenziale, così come i maltrattamenti, che sarebbero iniziati nel 2017. «Mi fai schifo - avrebbe ripetuto alla madre - vuoi vedere cosa ti faccio io? Ti sbrego a metà, ti taglio la gola». Il 13 giugno, tre giorni prima dell'arresto, avrebbe messo all'angolo e minacciato lo zio con una forchetta. In  precedenza lo avrebbe colpito a schiaffi fino a fargli sanguinare il naso; nello steso tempo avrebbe afferrato la madre per il collo, sbattendole la testa contro un muro, urlandole: «Chiama pure la Polizia, poi vi faccio vedere io, guardatevi pure le spalle perché vi mando qualcuno per farvi fuori».     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la madre e lo zio, 22enne condannato per maltrattamenti

TrevisoToday è in caricamento