Cronaca

Treviso Marathon 2016: oltre cinquemila i partecipanti, nessun italiano sul podio

Grande festa a Conegliano per uno degli eventi sportivi più attesi della stagione. Semereab Johannes Gebreikidian si aggiudica la vittoria, critiche del pubblico all'organizzazione

CONEGLIANO Si sono presentati in oltre cinquemila, sfidando il maltempo, armati di buona volontà e tanta voglia di correre e divertirsi in una competizione che aspettavano da mesi. Stiamo parlando dei tantissimi partecipanti alla Treviso Marathon, l'evento podistico che nella giornata di domenica 6 marzo ha attraversato la Marca trevigiana.

Alle ore 9.45 la partenza ufficiale da corso Mazzini a Conegliano. Dopo aver percorso una parte del centro città, in direzione ovest, i maratoneti sono transitati nei comuni di Susegana, Santa Lucia di Piave, Mareno di Piave e San Vendemiano, per poi fare ritorno a Conegliano, con il tratto finale nel bellissimo centro storico. Il rush finale è partito dalla fontana di Nettuno (o dei Cavalli) fino al traguardo posto poco prima della chiesa di San Rocco. Un percorso che ha attraversato storia e natura, immergendo gli atleti negli splendidi paesaggi della Marca trevigiana. Elemento distintivo dell'edizione 2016 è stata l'elevata presenza di atleti stranieri che rappresenta un trend importante per la manifestazione. Nell'arco di tre edizioni infatti, i rappresentanti degli altri paesi sono già raddoppiati. Un segnale importante, che premia l'intento del comitato organizzatore, di fare promozione in Italia e all'estero, valorizzando non solo l'evento sportivo ma anche il territorio e le sue eccellenze. Nessun atleta italiano è riuscito a salire sul podio, il primo classificato è stato l'eritreo Semereab Johannes Gebreikidan, secondo classificato il suo connazionale Samuel Goitom, protagonisti di un appassionante arrivo in volata. Gradino più basso del podio per l'atleta Mohamed Hajjy. La gara femminile ha visto invece trionfare Marija Vrajic davanti alle atlete Simona Staicu e Jasmina Ilijas, rispettivamente seconda e terza classificata.

Per la prima volta accanto agli atleti della Treviso Marathon hanno corso anche i partecipanti della Treviso Half Marathon. Da anni richiesta da coloro che volevano correre al grande evento trevigiano ma magari non erano nelle condizioni fisiche o di preparazione adatte per affrontare l'intero percorso. E' stata proprio questa corsa però a generare una serie di alcuni commenti negativi da parte degli spettatori presenti che non hanno apprezzato l'arrivo simultaneo delle due competizioni, con gli atleti della mezza maratona che hanno rischiato di rallentare l'arrivo agli atleti della corsa principale. Ha riscosso consensi e adesioni invece la seconda edizione della MoohRun, manifestazione benefica organizzata in collaborazione con La Butto in Vacca Running Friends. Gli atleti "muccati" partiti da San Vendemiano, sono arrivati in Corso Vittorio Emanuele II a Conegliano dopo 9 chilometri di corsa. Infine, la maratona dei cuccioli e la gara delle Carrozzine Olimpiche, hanno chiuso la lista dei gruppi partecipanti per una grande festa collettiva in cui il vero vincitore è stato lo sport.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso Marathon 2016: oltre cinquemila i partecipanti, nessun italiano sul podio

TrevisoToday è in caricamento