rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Cronaca Santa Bona

Caporeparto alla Tognana ed ex campione di birilli, addio ad Antonio Goldin

Ha combattuto negli ultimi mesi contro un male che non gli ha lasciato scampo ed è mancato all'età di 76 anni: era in cura allo Iov di Padova. Residente a Marcon, non ha mai dimenticato le sue radici trevigiane: il funerale si terrà infatti venerdì alle 15 presso la chiesa parrocchiale dell'Immacolata

Nonostante si fosse trasferito da tempo nel veneziano, a Marcon, non ha mai dimenticato le sue profonde radici trevigiane e in particolare la gioventù, trascorsa con la famiglia di origine in un'abitazione di via Bianchini, a Santa Bona. E' per questo motivo che l'ultimo saluto, venerdì 20 maggio alle 15, si terrà nella chiesa dell'Immacolata, un luogo a lui caro. Grande il cordoglio per la scomparsa di Antonio Goldin, 76 anni (compiuti peraltro lo scorso 11 maggio), mancato lo scorso 17 maggio a causa di un male incurabile contro cui ha combattuto fino all'ultimo, con forza e coraggio. Goldin è stato in gioventù campione di birilli a Treviso ma soprattutto storico dipendente dell'azienda Tognana, ditta in cui ha raggiunto il ruolo di caporeparto e in cui era molto conosciuto per la sua professionalità.

Lascia una figlia, Lucia, medico, e l'ex moglie Antonella: entrambe le sono sempre state vicino, soprattutto in questo ultimo periodo, il più doloroso. «Una delle sue più belle qualità era l'essere spiritoso -lo ricorda con dolcezza la figlia Lucia- Faceva battute anche quando la malattia l'aveva molto debilitato; non si lamentava mai e l'ho visto scoraggiarsi molto raramente». In occasione delle esequie la famiglia ha pubblicamente chiesto ai partecipanti eventuali donazioni allo Iov di Padova, da preferirsi ai fiori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caporeparto alla Tognana ed ex campione di birilli, addio ad Antonio Goldin

TrevisoToday è in caricamento