rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Centro

Minacce e inseguimento in A27: notte di follie per due trevigiani

I due hanno prima minacciato con una mazza un gruppetto di persone in centro e poi li hanno inseguiti in A27. Entrambi finiscono denunciati

TREVISO - Prima hanno minacciato pesantemente un gruppo di sei persone tra i 30 e i 38 anni incentro città, poi hanno deciso di inseguirli in auto lungo l'autostrada fino a quando non sono stati fermati dalla polstrada. Protagonisti di un rocambolesco inseguimento due ragazzi trevigiani di 27 e 28 anni.

Entrambi i giovani, una volta bloccati dalla volante al loro inseguimento, sono risultati positivi all'alcoltest, soprattutto il guidatore che aveva in corpo 1,31 g/l di alcool. Il problema maggiore per entrambi però è stato il fatto che durante la notte tra venerdì, in pieno centro a Treviso, e sabato hanno aggredito verbalmente e fisicamente (con una mazza da baseball in legno) un gruppetto di sei persone residenti tra il coneglianese e il vittoriese, per motivi ancora al vaglio degli inquirenti. Nonostante poi gli avvertimenti ad andarsene e di lasciarli in pace, i due ragazzi hanno pedinato i malcapitati fino al parcheggio e poi hanno deciso di seguire la loro Chrysler lungo la A27 con una Peugeot 107. A quel punto, uno dei trentenni ha capito che non si sarebbero più liberati dei due malviventi e ha contattato verso le 3.25 del mattino la polizia che è riuscita successivamente a fermare il mezzo incriminato tra i Comuni di San Fior e San Vendemiano dopo un inseguimento a più di 170 k/h.

Dai racconti del gruppetto di minacciati, sentiti dagli agenti una volta raggiunti dalle volanti, è poi risultato che uno dei due occupanti della Peugeot a un certo punto ha superato a folli velocità la loro auto per poi fermarsi poco distante, in piena autostrada, e sdrairsi quindi sulla carreggiata costringendo gli occupanti della Chrysler a schivarlo con una manovra improvvisa. Alla fine, entrambi i ragazzi sono però stati denunciati per porto abusivi di oggetti atti ad offendere, minaccia aggravata dall'uso di armi e guida in stato di ebbrezza per il conducente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e inseguimento in A27: notte di follie per due trevigiani

TrevisoToday è in caricamento