rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Strattona e minaccia un passante, 28enne finisce a processo

Marco Lombardi, un residente a Treviso già noto per aver prestato la propria faccia in numeroso truffe, avrebbe intimidito un uomo fuori da un supermercato per futili motivi

Ha due condanne già passate in giudicato e decine di processi che lo attendono, tutti per lo stesso reato: la truffa. Ma questa volta Marco Lombardi, un residente a Treviso di 28 anni, è a processo per le minacce rivolte a una persona che si trovava con lui fuori da un supermercato.

Il giovane è note alle forze dell'ordine e alla Procura di Treviso per aver giocato, in svariate occasioni, il ruolo della "testa di legno" in svariate truffe, tutte perpetrate insieme ai giostrai per i quali, a fronte del pagamento di qualche centinaio di euro, metteva "la faccia" oppure, più semplicemente, la carta di credito. Questa volta il 28enne è finito nei guai per aver aggredito e minacciato un uomo fuori da un supermercato.

I fatti, avvenuti nel novembre del 2018, sono relativi a una lite futile per un posto al parcheggio, che però ha scatenato il ragazzo, che avrebbe afferrato il tale per il giubbotto, strattonandolo e raccogliendo un paletto di ferro che aveva trovato nelle vicinanze puntandolo contro il malcapitato. «Io con questo ti uccido» gli avrebbe detto.

Difeso dall'avvocato Remo Lot il giovane oggi, mercoledì 24 marzo, è comparso davanti al giudice Carlotta Brusegan per l'udienza filtro del processo a suo carico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strattona e minaccia un passante, 28enne finisce a processo

TrevisoToday è in caricamento