rotate-mobile
Cronaca

Controlli dei Nas in venti Rsa delle province di Treviso, Venezia e Belluno

Nessuna irregolarità rilevata dai militari nelle tre province venete durante le festività natalizie. A livello nazionale sanzionate 52 persone per violazioni penali e 87 per illeciti amministrativi, per 80mila euro circa

Sono 107 (il 20%) le Rsa, case di riposo, comunità alloggio e case famiglia trovate "irregolari" sulle 536 ispezionate in tutta Italia dai carabinieri dei Nas durante le feste, con particolare attenzione nei giorni festivi di Natale, Capodanno ed Epifania e anche in periodi serali e notturni. Lo comunicano gli stessi Nas, che hanno sanzionato 52 persone per violazioni penali e 87 per illeciti amministrativi, per 80 mila euro, "riconducibili a carenze igieniche e strutturali, presenza di un numero superiore di anziani rispetto alla capienza autorizzata, inosservanza delle misure anti-Covid, presenza di personale non qualificato e privo della prevista vaccinazione". I controlli hanno interessato anche le province di Treviso, Belluno e Venezia con una ventina di Rsa ispezionate ma senza irregolarità rilevate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli dei Nas in venti Rsa delle province di Treviso, Venezia e Belluno

TrevisoToday è in caricamento